Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

giovedì 16 gennaio 2014

FRITTATA AL FORNO CON ZUCCHINE, SALSICCIA SECCA E FORMAGGI





Ingredienti per la frittata:
  • 2 zucchine di media grandezza

  • olio si semi di arachidi per friggere
  • 1 pezzetto di salsiccia secca (circa 50 grammi)

         
  • 40 grammi di formaggi misti a piacere (Caciocavallo, Emmenthal e Galbanino)

     
  • 4 uova grandi

  • sale fino q.b.
  • un pizzico di aglio in polvere
  • 1 cucchiaino di farina bianca
  • un pizzico di bicarbonato
  • un pizzico di aglio in polvere
  • 2 cucchiai colmi di parmigiano grattugiato





Per la teglia:

  • una piccola noce di burro
  • 2 cucchiai di farina di mais per panature





Preparazione:

Lavate le zucchine, spuntatele, sistematele su un tagliere e riducetele a fettine circolari non troppo sottili.



Mettete a scaldare  l’olio in una padella per fritti e, quando avrà raggiunto la giusta temperatura, versatevi poche alla volta le fettine di zucchina.


Lasciatele dorare in modo uniforme rigirandole di tanto in tanto con una forchetta e, man mano che saranno pronte, scolatele e sistematele in un piatto.



Salatele, mescolatele con delicatezza  e lasciatele raffreddare. 

Nel frattempo, imburrate e cospargete con la farina di mais per panature una teglia antiaderente di  24 centimetri  di diametro e tenetela da parte.



Prendete la salsiccia secca, ponetela su un tagliere e, dopo averla  privata del budello, riducetela a fettine sottili.



Cubettate poi i formaggi, sistemateli in un piattino insieme alla salsiccia e mettete da parte.


A questo punto iniziate a preparare l’intingolo per la frittata.

Rompete le uova in una ciotola, salatele e insaporitele con un pizzico di aglio in polvere.


Sbattetele leggermente con una forchetta, setacciatevi sopra  la farina mescolata al  bicarbonato e mescolate energicamente in modo da evitare la formazione eventuali grumi.





Diluite il tutto con un goccio di latte e poi aggiungete nell'ordine, il parmigiano grattugiato, la salsiccia secca e i cubetti di formaggio.




Mescolate con cura e poi incorporate con molta delicatezza le zucchine precedentemente fritte (tenetene da parte qualche fettina per la decorazione finale).




Travasate il composto ottenuto nella teglia precedentemente preparata, sbattetela  leggermente sul piano di lavoro in modo tale da fare assestare bene sia la superficie che gli ingredienti e poi ponete in forno caldo a 180° per circa 30 minuti o comunque fino a quando la frittata risulterà cotta e dorata.



Sfornate, sformate su un piatto da portata, decorate a piacere (io ho fatto delle roselline con le fettine di zucchina che avevo tenuto da parte e le ho affiancate con delle foglioline di prezzemolo fresco) e servite a spicchi.




sabato 11 gennaio 2014

ZUPPA DI LENTICCHIE “MAIALOSA”



 Ingredienti:
  • 2 cucchiai colmi di misto per soffritto cubettato (cipolla, sedano e carota)

               
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • un pezzetto di dado sbriciolato
  • 250 grammi li lenticchie lessate al dente e ben scolate

  • 1 fettina di lonza di maiale bella magra
  • 2 pomodori ciliegia privati della buccia e tritati

  • 3-4 pezzettini di peperone verde

  • un ciuffetto di rosmarino
  • una manciata di listarelle di speck






Per accompagnare e decorare:
  • 4 fette di pane casareccio

  • rosmarino fresco q.b.






Preparazione:

Versate in un capace tegame di terracotta l’olio, il misto per soffritto cubettato e il dado sbriciolato e lasciate cuocere a fiamma bassa, aggiungendo di tanto in tanto un goccio di acqua calda.


Nel frattempo, ponete la fettina di lonza  su un tagliere e riducetela, nel senso della larghezza, a listarelle non troppo sottili.



Controllate il soffritto e, non appena le verdure risulteranno belle morbide e colorite, aggiungete le listarelle di lonza e mescolate.




Lasciate rosolare in modo uniforme, sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare.



A questo punto, versate le lenticchie, mescolatele con delicatezza e copritele a filo con acqua calda.




Coperchiate e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa un’ora o comunque fino a quando le lenticchie risulteranno cotte ma non disfatte.


Aggiungete i pomodorini precedentemente privati della buccia, i pezzetti di peperone e il rosmarino e lasciate sobbollire ancora per una decina di minuti.



Unite da ultime le listarelle di speck, mescolate con cura e lasciate insaporire per altri 8-10 minuti.



Nel frattempo, ponete le fette di pane in una teglia foderata con carta forno, irroratele con un filo di latte e lasciatele tostare in forno caldo a 200° per 5-6 minuti.


A cottura ultimata, versate le lenticchie in cuna ciotola da portata, decorate con il rosmarino e servite con le fette di pane precedentemente tostato.