Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

venerdì 30 gennaio 2015

BOCCONCINI DI PEPERONI



Ingredienti:

  • 6 peperoni gialli (più o meno della stessa dimensione)
      





Per il ripieno a base di carne:

  • 200 grammi di macinato di suino

      
  • 1 uovo piccolo
      
  • 2 cucchiai di grana grattugiato
  • sale fino q.b.
  • un pizzico di aglio in polvere






Per l’intingolo a base di patate:

  • 2 patate lesse (di medie dimensioni)

      
  • una noce di burro
      
  • un pezzetto di cipolla bianca
      
  • un pezzetto di dado sbriciolato
  • una manciata di grana grattugiato






Inoltre:

  • 6 fettine sottili di speck
  • provolone piccante a julienne q.b.
   






Per la finitura e decorazione:

  • pangrattato q.b.
  • ciuffetti di prezzemolo fresco







Preparazione:

Ponete in una ciotola il macinato, l’uovo intero, il sale, l’aglio in polvere e il grana grattugiato e mescolate il tutto con le mani fino ad ottenere un composto sostenuto ed omogeneo.



Raccoglietelo in un panetto e ponetelo in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.


A questo punto prendete i peperoni, lavateli sotto il getto dell’acqua corrente ed asciugateli accuratamente con un telo pulito.


Allineateli sulla gratella del forno precedentemente ricoperta con un foglio di alluminio e arrostiteli a 250° per 30 - 35 minuti rigirandoli di tanto in tanto.


Quando la pellicina che li ricopre risulterà leggermente bruciacchiata, estraeteli dal forno, copriteli (questo passaggio serve per facilitare la spellatura) e teneteli momentaneamente da parte.


Non appena si saranno raffreddati, asportate i peduncoli verdi e spellateli stando ben attente a non farli rompere.


Apriteli con molta delicatezza, eliminate i semi e i filamenti interni e riduceteli in 12 falde (2 per ogni peperone).

Disponetele leggermente sovrapposte tra loro in un piatto piano e mettetele da parte.


Preparate ora l’intingolo a base di patate.

Ponete in una padella antiaderente il burro, la cipolla finemente tritata e il dado sbriciolato e lasciate soffriggere il tutto a fiamma bassa aggiungendo di tanto in tanto un goccio di acqua calda.


Nel frattempo, pelate le patate e, con l’aiuto di una grattugia a fori larghi, riducetele a julienne.




Non appena la cipolla risulterà bella morbida e colorita, unite le patate e lasciate rosolare a fiamma bassa mescolando spesso con una spatola.




Quando risulteranno belle dorate e croccanti, spolverizzatele con una manciata di grana grattugiato, mescolatele con cura e lasciatele raffreddare.



Intanto riprendete il composto a base di macinato dal frigorifero e travasatelo sul piano di lavoro precedentemente foderato con un foglio di carta forno.


Ricavate da questo 12 piccole schiacciatine rotonde e mettetele da parte.


Sistemate sul piano di lavoro un altro foglio di carta forno ed adagiatevi sopra ben allineate ed aperte, le falde di peperone.


Salatele, e disponete al centro di ognuna una schiacciatina di macinato.



Ponete le fettine di speck su un tagliere e dividetele in due parti uguali.

Disponetele  su ogni schiacciatina e poi ricopritele con le patate
prima preparate.



Spolverizzatevi sopra il provolone piccante e richiudete con cura fino ad ottenere dei piccoli bocconcini.



Prelevateli uno alla volta e spolverizzateli con il pangrattato. .


Man mano che saranno pronti, disponeteli ordinatamente in una teglia rettangolare foderata con carta forno, irrorateli con un filo d’olio extravergine d’oliva e decorateli con delle foglioline di prezzemolo.



Ponete la teglia in forno caldo a 190° e lasciate cuocere per circa 30 minuti o comunque fino a quando i bocconcini non risulteranno belli dorati e croccanti.


Sfornate, disponete su un piatto da portata, decorate a piacere con ciuffetti di prezzemolo fresco e un pomodorino ciliegia e servite.



Questi erano i famosi bocconcini di peperoni di cui vi avevo parlato in questo link:


a noi sono piaciuti tantissimo, spero tanto piacciano anche a voi!!!




venerdì 2 gennaio 2015

STELLINE CON CUORE DI CONFETTURA ALLE MELE E CANNELLA



Ingredienti per la pasta frolla:

  • 300 grammi di farina 00
       
  • 75 grammi di zucchero semolato
      
  • 130 grammi di burro morbido
      
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
      
  • 1 bustina di vanillina
  • ½ cucchiaino di lievito per dolci
  • un pizzico di sale






Per il ripieno:


  • 1 barattolo di confettura alle mele e cannella (home made)

        




Per la finitura e decorazione:


  • latte freddo q.b.

      

  • zucchero di canna
  • glassa bianca
  • mandorle pelate
  • perline di zucchero argentate
      
  • corallini di zucchero colorati






Preparazione:

Come prima cosa iniziate a preparare la pasta frolla.

Disponete in una capace ciotola la farina, lo zucchero, il burro tagliato a pezzetti, la vanillina, il sale e il lievito e lavorate rapidamente il tutto con la punta delle dita fino ad ottenere un composto sbricioloso.

Aggiungete l’uovo intero e il tuorlo e continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.

Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e ponetelo a riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.


Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e dividetelo in due parti uguali.


Prelevatene una, sistematela su un foglio di carta forno leggermente infarinato, e stendetela con il mattarello in una sfoglia rettangolare dello spessore di circa 2-3 millimetri.



Aprite il barattolo della confettura e, con l’aiuto di un cucchiaino disponetela a mucchietti sul rettangolo di frolla prima preparato avendo cura di distanziarli bene l’uno dall’altro.



Mettete da parte e, nel frattempo, stendete allo stesso modo anche l’altro pezzo di frolla.



Avvolgete il rettangolo ottenuto con tutta la carta intorno al mattarello e disponetelo delicatamente su quello dove avete precedentemente allineato i mucchietti di confettura.



Fate aderire bene i lembi e poi, aiutandovi con i polpastrelli, pressate bene intorno al ripieno in modo da eliminare l’aria che si sarà eventualmente formata (fate questa operazione con molta delicatezza perchè la pasta tende a bucarsi molto facilmente).


A questo punto, con l’aiuto di un taglia pasta a forma di stellina, ritagliate i vostri biscotti e, man mano che saranno pronti, allineateli ben distanziati tra loro, all'interno di una teglia foderata con carta forno.

Riunite i ritagli e stendeteli con il mattarello.

Ricavate da questi due piccole sfoglie, confezionate altre stelline ripiene  e poi sistematele in una seconda teglia foderata con carta forno.

Spennellate la superficie di una parte di queste con un goccio di latte e spolverizzatele con dello zucchero di canna.




Stendete invece sulle rimanenti altre la glassa bianca e decorate secondo la vostra fantasia, con mandorle pelate, perline di zucchero argentate e corallini di zucchero colorati.





Ponete le teglie in forno caldo a 200° (a modalità statica) e lasciate cuocere per 15 minuti o comunque fino a quando risulteranno leggermente coloriti.

A cottura ultimata, sfornate e lasciate raffreddare.



Disponete ordinatamente i vostri biscotti su un vassoio da portata e servite.